Tutti i Romanzi Maigret

 Tutti i Romanzi Maigret di Georges Simenon.

Tutti i romanzi Maigret di Georges Simenon

Tutti i romanzi Maigret di Georges Simenon.

Romanzi Maigret.

I romanzi Maigret sono tanti! Possederli tutti, magari nelle varie edizioni italiane susseguitesi negli anni, prima per Mondadori e, ora, per Adelphi, è l’ambizione di ogni appassionato lettore delle inchieste del famoso commissario parigino con la pipa, il cappotto e la bombetta.

È un’ambizione più che legittima. Nessuno lo sa spiegare completamente, ma quando ci si avvicina al commissario Maigret, si finisce spesso per esserne quasi stregati e leggerne le avventure e poi riporre il volume, semplicemente, in uno scaffale della libreria non basta.

Ci si torna, prima o poi, a quel volume. Si vuol saperne di più.

Si vuole che il commissario diventi quasi uno di famiglia. Forse qualcuno vorrebbe persino parlargli.

Nasce forse da una certa voglia di intimità, con questo personaggio così ricco di umanità, il desiderio di accumulare i volumi ed arrivare a possedere tutti i romanzi che lo vedono impegnato nelle sue inchieste. Tante a Parigi, ma tante anche nei luoghi più disparati: in Francia come in Olanda o negli stati Uniti.

 Romanzi Maigret-tutti i titoli.

Elenco romanzi Maigret nell’ordine in cui l’autore li ha realizzati.

Ogni link conduce ad una pagina di questo blog dedicata al singolo romanzo, dalla nostra pagina è poi possibile accedere al sito Amazon ed effettuare l’acquisto.

Pietr-le-Letton
Le charretier de “La Providence”
Monsieur Gallet, décédé
Le pendu de Saint-Pholien
La tête d’un homme
Le chien jaune
La nuit du carrefour
Un crime en Hollande
Au Rendez-Vous des Terre-Neuvas
La danseuse du Gai-Moulin
La guinguette à deux sous
L’ombre chinoise
L’affaire Saint-Fiacre
Chez les Flamands
Le port des brumes
Le fou de Bergerac
Liberty Bar
L’écluse n. 1
Maigret

Les caves du Majestic
La maison du juge
Cécile est morte
Signé Picpus
Félicie est là
L’inspecteur Cadavre

Maigret se fâche
Maigret à New York
Les vacances de Maigret
Maigret et son mort
La première enquête de Maigret (1913)
Mon ami Maigret
Maigret chez le coroner
Maigret et la vieille dame
L’amie de Madame Maigret
Les Mémoires de Maigret
Maigret au Picratt’s

Maigret en meublé
Maigret et la grande perche
Maigret, Lognon et les gangsters
Le revolver de Maigret
Maigret et l’homme du banc
Maigret a peur
Maigret se trompe
Maigret à l’école
Maigret et la jeune morte
Maigret chez le ministre
Maigret et le corps sans tête
Maigret tend un piège
Un échec de Maigret
Maigret s’amuse
Maigret voyage
Les scrupules de Maigret
Maigret et les témoins récalcitrants
Une confidence de Maigret
Maigret aux Assises
Maigret et les vieillards
Maigret et le voleur paresseux
Maigret et les braves gens
Maigret et le client du samedi
Maigret et le clochard
La colère de Maigret
Maigret et le fantôme
Maigret se défend
La patience de Maigret
Maigret et l’affaire Nahour
Le voleur de Maigret
Maigret à Vichy
Maigret hésite
L’ami d’enfance de Maigret
Maigret et le tueur
Maigret et le marchand de vin
La folle de Maigret
Maigret et l’homme tout seul
Maigret et l’indicateur
Maigret et Monsieur Charles

 

Quello che trovi ai link sono le informazioni generali. Se vuoi leggere le nostre personalissime recensioni vai invece qui!

Puoi trovare tutti i romanzi Maigret tranquillamente su Amazon…

Tutti i romanzi maigret Adelphi

Simenon: 40 anni di romanzi Maigret.

Georges Simenon, scrittore belga nato a Liegi il 13 febbraio 1903, ha creato nel 1929 la figura del commissario Maigret; poliziotto parigino destinato ha diventare uno dei classici pilastri della letteratura internazionale.

Al personaggio di Maigret ed alle sue inchieste, lo scrittore dedicò una “saga” costituita da ben 76 romanzi e 28 racconti. Le opere furono pubblicate in Francia in un arco di tempo che va dal 1931 al 1972.

La fortuna di questa serie è stata immediatamente tale che è quasi inutile ricordarlo. In tutto il mondo, o quasi, è conosciuto il personaggio del commissario Maigret e, naturalmente anche quello del suo autore Georges Simenon.

La mole di romanzi, racconti, articoli prodotti dallo scrittore belga nel corso della sua vita è tale da fare di lui un vero “caso” letterario.

Di tutta la sua opera i Maigret costituiscono solo una piccola parte, ma certamente anche quella più nota al grande pubblico, per lo meno fuori dalla Francia.

Basti pensare che fin da subito (1932) il cinema si interessò alle avventure di questo singolare investigatore francese e ben due film videro la luce proprio in quell’anno, ispirati a due romanzi che vedevano Maigret protagonista.

Sarà solo l’inizio di una lunga serie!

Chi è Maigret?

Conosciamo quindi un po’ meglio questo personaggio letterario le cui avventure occupano il primo posto nella mia classifica dei libri più amati ed anche in quella di molte altre persone e, se leggi queste pagine, probabilmente anche della tua.

L’autore descrive, il Commissario Maigret come un uomo dalla corporatura massiccia, ereditata dalla sua origine contadina, largo di spalle, dall’aspetto distinto, ma dall’indole burbera; amante della buona cucina, bevitore d’abitudine e accanito fumatore di pipa.

Il metodo investigativo di Maigret, consiste nell’immergersi nelle atmosfere dei luoghi in cui i delitti sono stati commessi e, lasciandosi guidare dal proprio istinto, nell’immedesimarsi e cercare di comprendere la personalità e l’umanità dei diversi personaggi di un caso criminale, sino al punto, talora, di arrivare a giustificare il loro comportamento e a cambiare la sorte a cui sarebbero andati incontro.

In tal senso, con le inchieste di Maigret, Simenon ha imposto sin dagli anni trenta del novecento una svolta importantissima nel modello di romanzo poliziesco europeo, poiché con il suo commissario, l’autore, abbandona lo schema del giallo classico “all’inglese” imperniato su delitti perfetti, investigatori infallibili, ambientazioni mondane e altolocate, e introduce invece personaggi e ambientazioni popolari e piccolo borghesi, dove il centro dell’attenzione è spostato sulle motivazioni umane che portano al delitto, più che sulla ricerca degli indizi materiali.

I romanzi dedicati a questo personaggio hanno contribuito in maniera decisiva al successo internazionale di Simenon, apprezzato dalla critica letteraria anche per i suoi numerosi romanzi dove non compare Maigret, ma giunto alla notorietà ed anche alla ricchezza prima di tutto per il suo commissario.

Maigret: nascita di un personaggio.

Maigret nasce dalla penna di Georges Simenon nel 1929, a Delfzijl nei Paesi Bassi, mentre lo scrittore è in viaggio per i canali navigabili francesi a bordo del cutter Ostrogoth.

Simenon ha più volte affermato di aver inventato il personaggio di getto, ma alcuni critici, Francis Lacassin su tutti, hanno rivelato che in realtà i tratti caratteristici di Maigret sono il frutto di un lungo studio da parte dell’autore, che prima di arrivare al Maigret definitivo è passato da ben diciotto tentativi.

La produzione letteraria di Simenon sino ad allora era composta da brevi racconti o romanzi popolari pubblicati su feuilleton e l’idea di scrivere romanzi polizieschi è quasi un pretesto utilizzato dall’autore per distaccarsi definitivamente da quel tipo di produzioni ed evolversi verso opere letterarie più serie e mature.

La scelta del nome Maigret per il personaggio principale è stata oggetto di diverse ipotesi. Forse si deve al fatto che un vicino di casa di Simenon, che allora abitava in Places des Vosges a Parigi, si chiamasse appunto Maigret.

Altra possibile origine del nome Maigret ce lo spiega una targa commemorativa a Liegi che cita un poliziotto di nome Maigret Arnold attivo nella resistenza durante la seconda guerra mondiale.
Poco importa, perché l’incertezza è parte integrante del fascino delle leggende.

Pietr-le-Letton, primo romanzo con Maigret protagonista firmato da Georges Simenon, viene quindi scritto nel 1929 e pubblicato due anni più tardi in Francia.

In realtà un personaggio di nome Maigret appare già in quattro romanzi popolari, scritti da Simenon sempre nel 1929, ma firmati con gli pseudonimi di Christian Brulls e Georges Sim; in questi romanzi il personaggio del commissario è però ancora del tutto secondario.

Biografia essenziale di Maigret.

Maigret Jules Joseph Anthelme è fatto nascere dal suo autore nel 1887 (quindi nel romanzo Maigret et l’homme tout seul ambientato nel 1965 avrebbe 78 anni: pazienza). Maigret viene al mondo in un villaggio (immaginario, ma realistico), vicino a Moulins cittadina della Francia centrale: Saint-Fiacre.

Il padre è l’amministratore del castello di Saint-Fiacre e della relativa grande tenuta agricola, costituita da numerose fattorie. La sua biografia ci informa che in una di queste il nonno di Maigret è stato il fattore.

La madre, figlia del droghiere di un paese a una cinquantina di chilometri, è casalinga.

L’infanzia del giovane Maigret non è per nulla facile; a due anni, nel 1889, rimane orfano della madre, che muore di parto a causa del maldestro intervento di un medico ubriaco.

Affidato alle cure di una zia, moglie di un fornaio di Nantes, vede morire prima il padre, di pleurite, nel 1906 e poi la zia, che sognava per lui un futuro da fornaio, sempre di pleurite nel 1907.

In quegli anni il giovane Maigret frequenta la facoltà di medicina, ma, alla morte del padre, è costretto ad abbandonare ed a cercarsi un lavoro.

La sua vita non la immagina certo in una panetteria di provincia, quindi si reca a Parigi; è un giovane di vent’anni ormai.

Sembra destinato a divenire, almeno momentaneamente un commesso di merceria, così racconta Simenon ne Le memorie di Maigret, ma proprio la sera prima di accettare questa opportunità di lavoro, incontra un suo vicino di casa.

L’uomo che si chiama Jacquemain è un ispettore di polizia e il giovane Maigret finisce con l’essere affascinato dai racconti dell’uomo, che, in più, gli ricorda il padre.

Maigret entra quindi in polizia; è il 1909. I suoi esordi lo vedono come agente in bicicletta portare la corrispondenza e i documenti da un commissariato ad un altro. Una gavetta che gli servirà per conoscere meglio Parigi.

Evidentemente è un tipo in gamba ed è notato dai superiori. Dopo pochi mesi è nominato Segretario del commissario di Polizia del quartiere Saint-Georges, dove inizia a lavorare in borghese.

La biografia immaginaria di Maigret continua, presentandoci il fatidico momento in cui il futuro commissario incontra l’amore della sua vita.

Tramite un vecchio compagno di studi, ritrovato per caso a Parigi, una sera è invitato ad una festa ed incontra così la signorina Louise Léonard: la futura M.me Maigret.

I due si fidanzano e, nel 1912, si sposano. Maigret ha bisogno di un alloggio più adatto ed è a questo punto che prende in affitto il famoso appartamento al 132 di Boulevard Richard-Lenoir. Pensa si tratti di una soluzione temporanea, ma in realtà i due non lasceranno mai quell’appartamento (se non per brevi periodi), limitandosi ad ampliarlo, anni dopo, con l’aggiunta di alcune nuove stanze.

Siamo nel 1913 e Maigret si trova ad affrontare la sua prima vera inchiesta. Simenon la racconta, appunto nel suo romanzo: “La prima inchiesta di Maigret”. Si tratta del “caso” Gendreau-Balthazar.

Maigret non è ancora il famoso commissario capo della Polizia Giudiziaria, ma verrà comunque a capo dell’inchiesta, seppure in mezzo alle mille difficoltà causate, soprattutto, dal livello sociale dei personaggi coinvolti. Il giovane commissario scoprirà che un volgare intrigo di interessi economici famigliari ha portato all’omicidio, volontario o accidentale, di un giovane aristocratico decaduto, mantenuto da una prostituta e amico di malavitosi.

L’inchiesta avrà un finale amaro, come del resto molte altre del commissario, ma permetterà a Maigret di mettere in evidenza sia le sue doti investigative che la sua integrità professionale.

A seguito di questa indagine è promosso alla Polizia Giudiziaria, agli ordini del Commissario Barodet, entrando così al leggendario Quai des Orfèvres, sede storica della polizia di Parigi.
Saranno anni di incarichi operativi. Nelle stazioni, nelle strade, ai grandi magazzini, alla Halles e alla Buoncostume. Una solida esperienza che servirà ad affinare la sua già grande sensibilità e la conoscenza dell’animo umano.
Nel 1917 entra a far parte della Brigata Speciale.

Seguiranno le nomine a Commissario e, infine, a Capo della stessa Brigata Speciale.

Infine arriverà anche per lui il “pensionamento”che ad ogni modo non gli impedirà di seguire alcuni altri casi, stappandosi senza esitazione al torpore della vita di campagna nella sua casa di Meug-Sur-Loire.

Questo nostro blog nasce come omaggio alla figura di questo poliziotto che vuole comprendere e non giudicare e che si interessa molto di più alla vicenda interiore di vittime e colpevoli, piuttosto che alla ricerca delle prove materiali.

Qui di seguito i titoli della saga Maigret, nell’ordine in cui Georges Simenon li realizzò.

Cliccando sui link è possibile accedere ad un breve riassunto dei singoli romanzi.

Si possono acquistare tutti su Amazon, naturalmente!

Tutti i romanzi maigret Adelphi

Io e il commissario Maigret.

Nel 1964, avevo sette anni quando ebbe inizio la programmazione televisiva della prima serie de Le inchieste del commissario Maigret. Fu allora che incontrai per la prima volta il personaggio di Georges Simenon.

In casa mia romanzi polizieschi non ne sono mai girati molti.

Mio padre leggeva solo il giornale e mia madre leggeva moltissimo si, ma solo i “classici”. Il povero Simenon non godeva evidentemente di una sufficiente considerazione da parte di lei e questo lo escluse senza rimedio dalla nostra pur ben nutrita biblioteca.

Tutto un altro discorso quando si trattava di programmi televisivi.

Per i miei genitori, come per tanti italiani dell’epoca, la televisione era un totem di assoluta autorevolezza, insieme ad una autentica attrazione fatale. Va detto che molti programmi televisivi meritavano assolutamente, allora, questa considerazione e questa fedeltà. Si trattava di materiale di assoluta qualità sia artistica che a livello di contenuti.

Fu quindi attraverso la TV che iniziai a conoscere il personaggio del commissario Maigret.

Inevitabilmente, per me come per milioni di altri italiani, il commissario francese finì con l’avere l’aspetto, la voce e i modi del suo interprete, il formidabile Gino Cervi e l’irraggiungibile Andreina Pagnani.

Gino Cervi e Andreina Pagnani: Maigret e M.me Maigret

Gino Cervi e Andreina Pagnani: Maigret e M.me Maigret

Devo ammettere che quel che rimase negli occhi di un ragazzino, di tutte quelle puntate trasmesse in TV fra il ’64 e il ’72, furono più che altro ricordi assai vaghi di una certa “atmosfera” particolare e la malinconica voce di Luigi Tenco che cantava la sigla della seconda serie.

Dopo questo primo incontro, per molti anni, non vi fu più, fra me e il Commissario, alcuna frequentazione, se non occasionalmente e di rado, la visione di alcuni film con protagonista l’attore francese Jean Gabin che interpretò, a sua volta Maigret in tre film fra il ’57 e il ’63; film che passavano spesso in televisione nelle canoniche serate dedicate al cinema e che, se ricordo bene erano il lunedì e martedì.

Non ho altri ricordi particolari, fino ad un giorno del 1991 nella stazione della mia città.

In partenza o di ritorno, da non so dove, comprai all’edicola un piccolo libro edito da Mondadori nella collana degli Oscar. In copertina la fotografia di alcune case con il tetto di paglia in riva al mare. Il titolo: Maigret ha un dubbio (Maigret à l’école).
L’anno prima ero stato in Normandia in viaggio di nozze. Forse furono quelle vecchie case in riva al mare e ciò che esse evocavano a spingermi all’acquisto.

Così, molto semplicemente, è iniziata la mia avventura con il commissario Maigret e con il suo creatore: lo scrittore belga Georges Simenon.

Certo non immaginavo, in quel momento, di stare acquistando il primo di una lunga serie di romanzi destinati ai primi posti nella mia personale classifica.

L’avventura oggi continua ancora e mi ha condotto fino a creare questo blog, che, spero, susciti un po’ di interesse, in coloro che condividono la stessa incondizionata ammirazione per il commissario Maigret e per il suo autore Georges Simenon.

Puoi trovare tutti i romanzi Maigret tranquillamente su Amazon…

Tutti i romanzi maigret Adelphi

Sei un collezionista? Segui questo link.


 

Tutti i Romanzi Maigretultima modifica: 2017-09-10T20:45:22+02:00da albatros-331