Madame Maigret tante donne un personaggio

Madame Maigret tante donne un personaggio.

 

madame-maigret-tante-donne-un-personaggio

Andreina Pagnani mitica interprete di M.me Maigret nella serie italiana con Gino Cervi

Madame Maigret tante donne un personaggio.

Madame Maigret, personaggio non sempre capito ed amato quanto meriterebbe. Noi le abbiamo dedicato una serie di post su questo blog e, sicuramente, altri ne dedicheremo in seguito. Anche cinema e televisione si sono trovati, giocoforza, nella necessità di restituirci questo personaggio letterario incarnato nelle sembianze di attrici le più diverse sia come fisico che come personalità.

Si sono così succedute nel tempo interpretazioni memorabili e tristi tentativi di “riscattarne” la figura, soprattutto in epoca recente, riuscendo solo a snaturarla o renderla una macchietta.

Madame Maigret tante donne un personaggio.

Fra le “macchiette” fallimentari è giocoforza citare la recente interpretazione (2004) della nostra Margherita Buy, pur bravissima in altri contesti, nella mini-serie nata morta (due episodi realizzati su sei previsti: La trappola e L’ombra cinese ) con Sergio Castellitto nel ruolo del commissario francese un po’ “fighetto”.

L’unico al mondo che sembra aver apprezzato questa produzione Mediaset risulta essere John Simenon, figlio dello scrittore belga creatore di Maigret. Se pensiamo, però, che proprio John è fra coloro che hanno avuto l’idea geniale di affidare all’attore inglese Rowan Atkinson, ex Mr. Been, il ruolo di Maigret nella nuova serie in programmazione a breve oltre Manica, il suo giudizio non giova certo al nostro Castellitto.

Moltissime, lo sappiamo bene, sono le riduzioni cinematografiche e televisive dei romanzi di Simenon dedicati a Maigret. Ne sono state realizzate un po’ in tutto il mondo.

Molti attori hanno, con più o meno successo, interpretato il ruolo del nostro amato commissario, ma, ovviamente, anche molte attrici si sono dovute, non tutte con entusiasmo, cimentare nell’interpretazione del personaggio di madame Maigret.

Per noi italiani, è ovvio, la signora Maigret per antonomasia è, e rimane, Andreina Pagnani. Mitica interprete dell’altrettanto mitica serie “Le inchieste del commissario Maigret”, accanto al mai abbastanza rimpianto Gino Cervi e con la regia di Mario Landi.

Ho letto da qualche parte, ma non riesco a ritrovare il testo, che la Pagnani non fosse così entusiasta di interpretare questo personaggio femminile. Pare lo trovasse troppo remissivo e succube del marito.

Non ne sono troppo convinto. Andreina Pagnani era donna di spettacolo e artista intelligente, non credo sottovalutasse l’importanza del personaggio e le sue caratteristiche. Può darsi comunque che sia stato così, perché no. Il rischio di cadere nella trappola del ruolo succube e secondario c’è, quando si interpreta madame Maigret. Certo, lei, ha saputo rendere accattivante e centrale, questa figura di donna , forse più di quanto Simenon stesso si aspettasse.

La migliore madame Maigret? Per Simenon una giapponese.

Simenon non era troppo convinto dalle interpretazioni delle attrici succedutesi sugli schermi nei panni di madame Maigret. Nemmeno di quelle francesi.

Samo Tomomi, Mme Maigret declinata in giapponese

Samo Tomomi, M.me Maigret declinata in giapponese con Kinya Aikawa

Una testimonianza, resa verso la metà degli anni 60, dallo stesso Simenon e riportata da Fenton Bresler nel suo L’énigme Geoges Simenon, libro uscito nel 1983 per le edizioni Balland e che non mi risulta tradotto in italia, sembra avvalorare questa tesi.

Lo scrittore belga dice chiaramente che di tutte le interpreti di madame Maigret, quella più vicina alla reale sostanza del personaggio è stata l’attrice giapponese Sato Tomomi, apparsa nella serie televisiva Tokyo Megure Keighi al fianco dell’altrettanto nipponico Maigret, Kinya Aikawa.

Simenon dice di lei:

“La meilleure M.me Maigret, à mon avis et en comptant même les Françaises, est la M.me Maigret de la télévision japonaise. Elle est exactement comme il faut.”

“Ella è esattamente come deve essere”. Più chiaro di così.

Immagino già le femministe balzare sulla sedia urlanti!

“Ecco, è esattamente quello che noi sosteniamo da sempre! Una giapponese rende bene il personaggio perché sono per tradizione succubi dei loro uomini!”

Figuriamoci, per loro, è un invito a nozze.

Io rimango della mia idea, che ho già esposto più volte.

Probabilmente l’attrice giapponese interpreta al meglio, non la sudditanza all’uomo, ma la consapevolezza e la determinazione di questa dedizione. Una scelta precisa ed esistenziale. L’individualismo occidentale è ormai da troppi anni profondamente radicato in noi, uomini e donne, così i motivi di certe scelte sono difficili da capire e da rendere, per un europeo.

Un po’ come far recitare ad un’attore una battuta in una lingua che non conosce, senza nemmeno spiegargli  il significato delle parole che pronuncia. Con quale espressione renderà il senso di quello che dice se nemmeno lo sa? Non si tratta di condividere o meno un modo di pensare, ma almeno di capirne le ragioni.

Madame Maigret  appare poco al cinema.

Al cinema madame Maigret è stata interpretata da:

claire-olivier

L’attrice Claire Olivier

Claire Olivier nel film ad episodi Brelan d’as del 1952, al fianco di Michel Simon, regia di Henri Verneuil. L’episodio che la vede interprete di M.me maigret è tratto dal racconto  Le témoignage de l’enfant de chœur.

 

jeanne-boitel-madame-maigret-con-jean-gabin

Jeanne Boitel, M.me Maigret con Jean Gabin

Jeanne Boitel, con Jean Gabin, nel 1958, sarà M.me Maigret nel film di Jean Delannoy Maigret tend un piège.

Poche le apparizioni di Madame Maigret al cinema, se si considera che, in tutto, sono ben 14 i Maigret trasformati in film negli anni che vanno dal 1932 al 1966.

Madame Maigret in televisione.

Uno stuolo molto più nutrito di interpreti può invece vantare la televisione.

Numerosissime sono state le serie televisive in tutto il mondo e decisamente maggiori le occasioni offerte così al personaggio di apparire

Ecco alcune delle madame Maigret (sicuramente non tutte) apparse in televisione:

anne-blake

Anne Blake. Qui nel film La spia che venne dal freddo

Anne Blake, 1959, al fianco di Sydney Basil in Maigret end the Lost Life.  L’attrice inglese partecipa all’episodio pilota di quella che poi sarà, dopo l’abbandono di Basil, la più lunga serie Maigret britannica con Rupert Davies nel ruolo del commissario.

 

mieke-verstraete-madame-maigret-olandese

Mieke Verstraete. M.me Maigret olandese

Mieke Verstraete, 1964/65, presente in cinque dei sei episodi che compongono la serie olandese con protagonista l’attore Kees Brusse.

 

helen-shingler

Helen Shingler, M.me Maigret inglese

Helen Shingler, attrice inglese, sarà al fianco di Rupert Davies in quasi tutti i 51 episodi della serie inglese realizzata fra il 1960 e il 1969.

 

ciaran-madden-madame-maigret

Ciaran Madden, la Madame Maigret inglese del 1992

Ciaran Madden è stata M.me Maigret (forse un po’ troppo bella) in quattro episodi, 1992, della serie inglese con Michael Gambon.

 

barbara-flynn

Barbara Flynn

Barbara Flynn, sostituisce la Madden nella serie con Gambon, comparendo in tutti i sei episodi del 1993.

 

barbara-shelley-con-richard-harris

Barbara Shelley con Richard Harris

Barbara Shelley, protagonista, nei panni di madame Maigret, accanto ad un improbabile Maigret firmato Richard Harris, nel film per la TV inglese Maigret girato nel 1988 con la regia di Paul Lynch (regista noto soprattutto per gli episodi della serie cult Ai confini della realtà).

 

micheline-francey

Micheline Francey

Micheline Francey, attrice francese, appare in alcuni dei primi episodi,1968/69, della lunghissima serie realizzata dalla TV francese con Jean Richard protagonista.

 

dominique-blanchar

Dominique Blanchar

Dominique Blanchar, nel 1970 entra a far parte del cast della serie francese con Jean Richard. Appare in diversi episodi della serie fino al 1972.

 

annick-tanguy-con-jean-richard

Annick Tanguy con Jean Richard

Annick Tanguy appare per la prima volta nella serie francese con Jean Richard nell’episodio del 1976 Maigret a peur, dove ha solo un ruolo secondario. Successivamente interpreterà M.me Maigret accanto a Jean Richard, suo marito anche nella vita. Sarà l’ultima sostituzione. L’attrice rimarrà in carica come moglie del commissario fino al termine della serie nel 1990.

 

lies-de-wind

L’attrice olandese Lies de Wind

Lies de Wind, attrice olandese, presente nella serie con l’attore Jan Teulings prodotta in Olanda fra il ’66 e il ’69.

 

anne-bellec

La misteriosa Anne Bellec

Anne Bellec è Madame Maigret nella serie famosissima con Bruno Crémer. Partecipa a solo sette dei complessivi 54 episodi girati fra il 1991 e il 2005. L’attrice non viene, però, sostituita. Semplicemente M.me Maigret scompare fisicamente dalla serie. Di lei restano solo conversazioni telefoniche, che il commissario intrattiene con la moglie in varie occasioni. Sulla questione rimane, ovviamente, un piccolo mistero, visto che anche i maggiori esperti non sanno spiegare cosa sia accaduto fra l’attrice e la produzione.

Di Andreina Pagnani un po’ ho già detto e molto dirò in seguito su un post interamente dedicato a lei.

Di Margherita Buy, come Madame Maigret, meglio non dire. Incapaci entrambi Castellitto non è da meno quanto ad improbabilità) di rendere un personaggio diverso da quello che essi stessi ritengono debba essere un personaggio, secondo il loro proprio vangelo. Si potrebbero definire schiavi del politically correct, se in, realtà, non ne fossero la più pervicace e convinta espressione. L’unica che conoscono!

margherita-buy-sergio-castellitto

Margherita Buy e Sergio Castellitto nel ruolo di Maigret e consorte. Che dire…lui nemmeno la pipa e lei… ce la vedete a cucinare?

Madame Maigret del terzo millenio!

 

lucy-cohu

Lucy Cohu nei panni di M.me Maigret nella nuova serie ITV. -gentile concessione ITV Plc.

Ultima, ma speriamo non ultima, Lucy Cohu, attrice britannica classe 1968. Interpreta M.me Maigret al fianco di Rowan Atkinson, ex Mr. Bean, ed ora Maigret nella nuova serie ideata da ITV (sempre con la diretta complicità di John Simenon). La serie arriverà in Italia il 10 e 17 novembre (chi paga l’abbonamento Sky) e potremo giudicare il risultato.

Le premesse non sono delle migliori visto che Riccardo Chiattelli, direttore di Laeffe (sempre Sky), sintetizza così la filosofia della rete:

“Partire dal libro per andare oltre”.

Peccato che quell’oltre sia spesso il nulla o pressapoco.

E la realtà oltre il personaggi?

 

Leggi il diario matrimoniale di una donna che non è M.me Maigret, ma la compagna fedele e paziente di Georges Simenon, proprio negli anni del suo esordio letterario e dei suoi primi successi: Tigy Simenon.
Ricordi

Madame Maigret tante donne un personaggioultima modifica: 2016-02-03T17:09:08+01:00da albatros-331
Reposta per primo quest’articolo