Il Cinema secondo Hitchcock

Il Cinema secondo Hitchcock.

Il cinema secondo HitchcockIl Cinema secondo Hitchcock: François Truffaut intervista Alfred Hitchcock.

Il celebre regista francese dialoga col maestro del brivido cinematografico in un sorprendente libro-intervista. È il 13 agosto 1962 quando François Truffaut ed Alfred Hitchcock si siedono l’uno di fronte all’altro per una luna intervista. Continua a leggere

Jean-Pierre Melville: il solitario re del Polar

Jean-Pierre Melville

Jean-Pierre Melville il solitario re del Polar.

Jean-Pierre Melville, destinato a divenire uno dei grandi registi francesi, nasce a Parigi il 20 ottobre del 1917 da una famiglia  originaria dell’Alsazia. Uomo introverso, dotato di una personalità complessa e scontrosa, appassionato sin dall’infanzia di cinema, matura una profonda ammirazione per la cultura statunitense, tanto da assimilarne atteggiamenti feticistici per il resto della sua vita.

Jean-Pierre Melville il solitario re del Polar

Jean-Pierre Melville: il solitario re del Polar

La sua gioventù non è certo caratterizzata dagli studi. Piuttosto da una frequentazione assidua delle sale cinematografiche. Cinefilo fin dall’infanzia (a sei anni riceve in dono dai genitori un proiettore), predilige i film americani, e particolarmente i noir della Warner Bros. Arruolato nell’esercito, ripara a Marsiglia dopo la sconfitta della Francia ed entra nella Resistenza. Continua a leggere

Dialogo su Sciascia e Simenon Etna in Giallo 2016

Dialogo su Sciascia e Simenon Etna in Giallo 2016

 

Dialogo su Sciascia e Simenon Etna in Giallo 2016

Dialogo su Sciascia e Simenon Etna in Giallo 2016

Dialogo su Sciascia e Simenon Etna in Giallo 2016

La sesta edizione di ‘Etna in giallo’ a Nicolosi (organizzata dal comune) si concluderà con un altro evento di grande valore culturale. Un dialogo su “Sciascia e Simenon” con il professore e scrittore Antonio Di Grado, ordinario di Letteratura italiana all’università di Catania, saggista e direttore scientifico della Fondazione ‘Leonardo Sciascia’. Continua a leggere

Parigi Lucca Conversazioni napoleoniche

Parigi Lucca Conversazioni napoleoniche.

Parigi Lucca Conversazioni napoleoniche.

parigi lucca conversazioni napoleoniche

parigi lucca conversazioni napoleoniche

Il 22 agosto prende il via a Lucca la decima edizione delle Conversazioni Napoleoniche, dedicate, quest’anno, alla figura di Maria Luisa di Borbone. Continua a leggere

Simenon chez les Flamands

Simenon chez les Flamands

simenon chez les flamandsChez les Flamands è un romanzo che Simenon scrive nel gennaio/febbraio del 1932 mentre si trova a le Roches Grises una località nei pressi di Cap d’Antibes, dove lo scrittore si è stabilito dopo la vendita del battello Ostrogoth, con cui ha navigato in lungo e in largo i canali di Francia, Belgio ed Olanda. Un anno è ormai passato dal fatidico lancio dei romanzi con Maigret. Il successo è sostanzialmente consolidato, i titoli vendono anche all’estero e già l’autore ha visto registi importanti interessati ai diritti sui primi romanzi della serie. Chez les flamands è il 14° romanzo con Maigret protagonista ed è il 16° uscito a firma Georges Simenon e non sotto pseudonimo (oltre i Maigret i due romanzi Le Passeger du Polarys del 1930 e Le Relais d’Alsace del 1931), come accadeva in precedenza. Insomma il salto di qualità è stato fatto ed è una cosa consolidata. Continua a leggere

Maigret chez les Flamands: un misterioso romanzo

Maigret chez les flamandsMaigret chez les Flamands: c’è un mistero nascosto nel romanzo?

Ricordo che la prima volta che lessi Chez les flamands rimasi molto perplesso e forse anche un po’ contrariato di fronte al finale inatteso offerto da Simenon ai suoi lettori. In questo romanzo c’è un finale sorprendente: l’assassino non paga per il proprio efferato delitto. Almeno, secondo me, non paga quanto dovrebbe per quello che ha commesso. Continua a leggere