Gastronomia francese ricette libri e prodotti

Ricette libri e prodotti della gastronomia francese.

la cucina francese si impara sui libri

Cucina francese: ricette, libri e prodotti.

 Mito e quotidianità della Francia gourmande.

La gastronomia francese, con i suoi piatti più tipici e popolari non poteva proprio mancare in questo blog dedicato al commissario Maigret, a Parigi e alla Francia con i suoi preziosi territori.

Questo perché la cucina francese, prima di essere una scuola di cucina è un mito. Un mito che rimanda alla joie de vivre, alla Parigi di tanti artisti e scrittori che l’hanno vissuta e raccontata, alle canzoni, ai luoghi (visti o immaginati attraverso film, romanzi e quadri), al cinema e alle sue atmosfere.

Accade quindi che la gastronomia francese appassioni l’anima ben prima di conquistare il palato.

Cercheremo, in questo blog, di renderle omaggio ripercorrendo le molte ricette, offrendo, quando possibile, alcuni suggerimenti e, soprattutto, proponendo occasioni per approfondire l’argomento attraverso i libri che negli anni ne hanno trattato e ne trattano.

Perché chi ama la cucina francese ama i libri, e una buona lettura può essere gustosa quanto il miglior piatto gourmand!

Cucina francese ricette libri e prodotti.

I libri rimangono il modo migliore per approfondire come si deve un qualsiasi argomento e proprio per questo non ci stanchiamo di consigliarne e proporne di nuovi.

Anche la rete offre molte possibilità di approfondire argomenti più o meno direttamente collegati al settore della “gastronomia francese“.

Ricette, metodi di lavoro, prodotti tipici delle varie regioni di Francia, accessori e utensili professionali, sono spesso reperibili in internet. È quindi importante approfondire in quella direzione e scovare sempre nuovi link che conducano a siti e blog bene informati e specifici.

La Gastronomia francese in questo blog ha un’importanza centrale.

Ecco quindi che il nostro blog offre una panoramica dei piatti tipici francesi più conosciuti e popolari, ma anche di quelli, magari, meno noti ma ugualmente gustosi ed affascinanti.

Gastronomia francese: come realizzare le ricette più note e con quali ingredienti? Come organizzare un viaggio culinario, reale o virtuale che sia?

Ecco le domande cui queste pagine intendono rispondere sempre di più e sempre meglio.

La storia, di questi piatti, le ricette francesi originali, qualche segreto che aiuta a renderli così particolari. Tanti prodotti tipici e altre curiosità. Tutto quello che serve per realizzare un autentico menù francese a casa tua.

Naturalmente non può mancare qualche suggerimento per chi volesse recarsi in Francia e assaporare sul posto le sensazioni di una cucina che spesso concede il meglio solo se utilizza gli ingredienti tipici del territorio.

Così, ogni volta possibile, cerchiamo di indicare i ristoranti o i territori dove questi piatti della cucina francese sono nati o hanno trovato la migliore espressione.

Un itinerario gastronomico è un ottima occasione per una bella vacanza!

Vogliamo essere sinceri: nella maggior parte dei casi non abbiamo sperimentato direttamente la cucina delle strutture che segnaliamo. Magari!

Non siamo nomadi fino a questo punto.

Abbiamo comunque cercato di approfondire al meglio le informazioni sui vari ristoranti segnalati e, quando possibile, abbiamo recuperato informazioni attraverso amici, conoscenti e siti specializzati.

Altra cosa importante da sottolineare riguarda i programmi di affiliazione che utilizziamo sul blog.

Siamo affiliati ad Amazon ed eBay. Se acquisti qualcosa partendo dalle pagine di questo blog, noi riceviamo una commissione.

Nessun ristorante, albergo, negozio o azienda ha con noi accordi economici o pubblicitari diretti, di alcun genere.

Gastronomia francese: tante ricette da realizzare.

Il primo dovere di un blog di cucina è quello di offrire delle ricette realizzabili. Pochi possono resistere alla curiosità ed al piacere di realizzare in proprio i piatti che ama e desidera gustare.

Ecco quindi una buona scelta di ricette di cucina francese a tua disposizione:

Gastronomia francese: i migliori libri.

Come abbiamo già detto i libri sono il modo migliore per imparare ed approfondire. Per questo una buona scelta di libri dedicati all’arte della cucina francese non può certo mancare.

  • Il libro completo della vera cucina francese.
  • Bistrot-Il libro della cucina francese.
  • L’arte del fiammeggiare.
  • L’essenza della cucina francese.
  • Enciclopedia della cucina francese.
  • La piccola cucina parigina.
  • La pasticceria francese.
  • L’amore, la morte e il basilico.
  • Institute Paul Bocuse. La scuola dell’eccellenza culinaria.
  • Alain Ducasse. Le migliori ricette dai Grands Livres de Cuisine.


Bistrot-Il libro della cucina francese.

Bistrot il libro scritto a più mani da Bertrand Auboyneau e François Simon.

Un libro per chi ama la cucina genuina e intelligente, rispettosa delle stagioni, che non disdegna un tocco di originalità, con quel caloroso abbraccio di vini biologici, scelti con cura e proposti con grande passione.

Un viaggio nella Parigi dei bistrot, tra divani rosso sangue e tavoli di legno verniciati, scoppi di risa e profumi robusti e sinceri: un carnet di indirizzi, gastronomico e sentimentale.

In queste pagine la tua passione per Parigi e le sue atmosfere trova tantissime occasioni per alimentarsi sempre di più.

Come al bistrot Paul Bert, al 18 di rue Paul Bert.

Il menu é scritto a mano sulla lavagna, il cameriere la porta al tuo tavolo e da quel momento tocca a te scegliere!
Dall’ entrée al dolce un percorso alla scoperta della bistronomie francese in un susseguirsi di piatti perfettamente eseguiti, Feuilleté d’escargotsRiz de veau et CèpesTarte au Mirabelles e tanto altro ancora.

Bistrot quindi, un libro che è un po’ libro di ricette, un po’ guida al cuore del concetto di “bistronomia”, un po’ racconto dello spirito di un luogo in cui cibo, gente, storie e sorrisi si incrociano e si ritrovano giorno dopo giorno, ogni volta un po’ diversi.

Un libro che appassionati di Parigi come noi, devono leggere.


L’arte del fiammeggiare.

L’arte del fiammeggiare…

L’origine della cottura in sala e quindi del flambage è incerta, ma dal punto di vista cronologico non può che essere successiva alla diffusione dei ristoranti e si può quindi farla risalire al secolo scorso.

È lecito supporre che la cottura in sala sia una derivazione del servizio all’italiana, in quanto prevede la presentazione del piatto individuale ai commensali.

Volendo definire il flambage (fiammeggiare), si può dire che è un’operazione tipica della ristorazione, la si esegue al termine della cottura di una vivanda davanti al cliente con un apposito utensile (la lampada).

Consiste nel versare un liquore o un distillato sulla preparazione e incendiarlo con diverse tecniche, per generare una fiamma che fa rapidamente evaporare l’alcol, gli aromi superstiti caratterizzano la salsa di accompagnamento esaltandone il sapore.

L’arte del fiammeggiare e del trinciare in sala

La cucina in sala è prerogativa del Maître d’hotel che può mostrare la propria professionalità ed esperienza, gratificando la clientela e se stesso con delle preparazioni fatte al momento.

A determinare il successo di questa pratica culinaria, che molti è considerano un’arte, non sono tanto gli aspetti gastronomici, ma gli effetti scenografici, lo stile e la padronanza dei movimenti di chi la esegue.

I commensali rimangono affascinati sia dall’osservare la tecnica con cui viene eseguita sia dalla fiammata finale.

Al fine di una buona riuscita del flambage va curata non solo la scenografia, predisponendo con attenzione gli ingredienti sul guéridon, ma anche la coreografia, con una perfetta sequenza d’esecuzione dei movimenti del maître.

In sala non sono ammessi errori, cucinare davanti ai commensali richiede molta precisione, che viene acquisita solo con l’esperienza.

Citazioni da www.spazioprever.it

L’arte del fiammeggiare e del trinciare in sala


Un omaggio per te dal blog Parigi con Maigret: La Cucina Flambé.


L’essenza della cucina francese.

L’essenza della cucina francese

“Prima di cominciare, con il supporto dei miei settant’anni di esperienza, vorrei prendervi per mano e accompagnarvi in un tour alla scoperta delle ricchezze naturali della Francia. Senza questo viaggio per me sarebbe difficile, se non impossibile, spiegare e descrivere la nostra infinita gamma di cibi e prodotti; una diversità unica al mondo e che da secoli ci permette di concepire e creare una miriade di piatti, dal più semplice al più sofisticato. L’Hexagone, come spesso è chiamata la Francia per la sua forma esagonale, è lambita dall’oceano Atlantico a ovest, dal canale della Manica a nord e dal mar Mediterraneo a sud. Il Paese vanta numerose risorse, come un clima temperato, innumerevoli microclimi e un terreno incredibilmente fertile. È coperto da una rete di fiumi grandi e magnifici, con centinaia di affluenti, rivoli e ruscelli, senza dimenticare i laghi, i canali, le lagune e anche il delta della Camarga. Il paesaggio è vario, con campi, vigne, montagne, altipiani, colline e foreste che si estendono a perdita d’occhio e un numero relativamente ridotto di città, paesi e borghi. Ho attraversato spesso la Francia da est a ovest e da nord a sud, evitando le autostrade e preferendo le vie panoramiche delle routes nationales o meglio ancora le routes départementales e le piccole stradine, viaggiando a una velocità che mi permettesse di ammirare i ricchi e vivaci paesaggi.
Mi sono anche preso il mio tempo per fermarmi nei borghi o per fare un picnic in un campo, in un bosco o in una foresta. Sono stato anche tanto fortunato da percorrere la costa con piccole barche da pesca, scoprendo la belle France da un’altra prospettiva. È una terra che abbraccia diverse culture e offre un’enorme varietà di paesaggi, tradizioni e identità regionali, nonché una delle cucine più ricche, deliziose e variegate al mondo. Ho basato questo libro su una raccolta di 100 ricette che credo esprimano tutta l’essenza della cucina francese.” (Michel Roux)

L’essenza della cucina francese


Enciclopedia della cucina francese.

 

In 320 ricette la tradizione della cucina francese.

L’enciclopedia della cucina francese è inevitabilmente un testo essenziale per tutti gli appassionati dell’argomento, inquanto, lo sapiamo, la Francia vanta di possedere il maggior numero di ricette legate al suo territorio e alla varietà dei suoi prodotti.

È un primato formidabile, che questo volume mette in risalto attraverso 320 proposte, selezionate e raccolte con grande rigore e passione dall’autore, Jean Ferniot, celebre gastronomo e appassionato di cucina.

Grazie a lunghe e meticolose ricerche condotte in tutto il paese, suddiviso in otto regioni “gastronomiche”, Jean Ferniot, ci conduce a scoprire i segreti di una prestigiosa tradizione culinaria, che affonda le sue radici più autentiche nella ricchezza delle sue province e nell’umile esperienza contadina, così lontana dagli splendori di corte e tuttavia ricca di sapori e fantasia.

La cucina francese di Jean Ferniot.

Enciclopedia della cucina francese. 320 ricette della tradizione


La piccola cucina parigina.

La piccola cucina parigina. I grandi classici francesi rivisitati in chiave semplice e fresca.

Il resto del mondo ha dimenticato quanto la cucina francese possa essere délicieuse, l’ha data per scontata e ridotta a banale immagine stereotipata di piatti all’antica, tremendamente complessi e con tonnellate di burro.

Mais non! Ammonisce Rachel Khoo, autrice di questa eccitante avventura fra i sapori parigini – alla portata di tutti. “La piccola cucina parigina” dimostra che il vero cibo francese non è soltanto quello servito nei ristoranti più sofisticati, e propone 120 ricette che vanno da piatti genuini per tutti i giorni, pranzi con amici o familiari, fino ai migliori menù per la cena gourmande.

Il libro comprende tutti i classici che ci si aspetterebbe da un libro “di cucina francese” e i nuovi sapori della Parigi di oggi. Ma questa non è soltanto l’ennesima raccolta di ricette: è la storia del modo in cui Rachel Khoo le ha scoperte, inventate, trasformate in modo moderno attraverso incontri ed esperimenti. “La piccola cucina parigina” è un libro che aggiunge un tocco di allure francese alla vita di tutti i giorni, non importa in che parte del mondo si viva o quanto sia grande la nostra cucina!

La piccola cucina parigina.


La pasticceria francese.

La pasticceria francese di S.G. Sender e Marcel Derrien.

Il volume ripropone i segreti delle ricette tipiche dei particolari periodi storici, dai dolci più conosciuti e finora preparati, a quelli più rari, vere chicche dell’arte pasticcera. Un percorso di curiosi aneddoti e racconti che fungono da corollario ad un repertorio di ricette e di descrizioni di realizzazioni dolciarie, quali gelati, pani dolci, confetture e desserts che ancora oggi appagano il gusto moderno presso importanti pasticcerie e caffè di tutta Europa.

L’amore, la morte e il basilico.

L’amore, la morte e il basilico. La cucina marsigliese di Jean-Claude Izzo.

Leggere Izzo vuol dire entrare in un rapporto di pelle con certe strade, locali, con un’umanità disperata, pulsante, che non possiamo fare a meno di amare. Vuol dire farsi assorbire dagli odori: quello del basilico, delle spezie che si trovano nei mercati rionali; ma anche odore di voluttà, di sangue.

Effluvi pregnanti che ricordano l’Oriente. Esperienze estreme e accecanti: violente come la passione, la morte, il cibo. Quest’ultimo, in particolare, diventa veicolo di sentimenti, di cultura, richiamo a un istinto primordiale; musica a cui si torna per nutrirsi come fece Ulisse con il canto di Ligea.

Il cibo nelle sue valenze allegoriche rispecchia le infinite contraddizioni di cui è ricca l’esistenza umana: amore e odio; vita e morte, bene e male, ma anche la capacità di sussumerle e quindi di superarle.

Le mette insieme tutte, le comprende nel tentativo di conciliarle, alla ricerca della felicità possibile. Questo il significato della ridondante attenzione che Izzo ha nei confronti della cucina e che fa della lettura dei suoi romanzi un’esperienza anche sensuale che passa attraverso l’evocazione di continue suggestioni gustative. (Prefazione di Massimo Carlotto).

L’amore, la morte e il basilico di Gianpaolo Pracca.

Institute Paul Bocuse. La scuola dell’eccellenza culinaria.

Institute Paul Bocuse. La scuola dell’eccellenza culinaria.

Nel volume, suddiviso in 13 capitoli, sono analizzate e descritte oltre 250 ricette e tecniche di cucina, dettagliatamente descritte passo a passo e illustrate da un ampio corredo di oltre 1800 fotografie. Ma non basta: gli approfondimenti del libro riguardano anche le tecniche di taglio e di servizio, gli abbinamenti fra cibo e vini e i criteri che regolano L’Arte della tavola, che sia per una cena di classe o per un banchetto.

La sezione finale del volume è dedicata alle Ricette degli Chef dell’Institut Paul Bocuse: oltre una sessantina le ricette, in una perfetta e moderna chiave interpretativa dell’alta cucina francese. Un dettagliato glossario e un pratico indice per ingredienti rendono ancora più facile e agevole la consultazione di questa pietra miliare della cucina francese e internazionale.

Institute Paul Bocuse. La scuola dell’eccellenza culinaria.

 


I migliori libri di cucina francese.

Ecco quindi presentati nove titoli che non sono certo l’intera offerta, ma rappresentano sicuramente alcuni tra i migliori libri di cucina francese.

Siccome, però, credo sia giusto arrivare almeno fino a dieci ecco qui un nuovo titolo che sicuramente raccoglie l’interesse di tanti appassionati di cucina in genere e di quella francese in particolare:

Alain Ducasse. Le migliori ricette dai Grands Livres de Cuisine.

 

Alain Ducasse. Le migliori ricette dai Grands Livres de Cuisine.

Dai Grands Livres de Cuisine di Alain Ducasse, le migliori ricette del grande chef francese: la vera e propria sintesi di un sapere acquisito in oltre trent’anni e contraddistinto dall’attenzione verso i prodotti genuini e dall’amore per una cucina sana ed equilibrata. 300 ricette elaborate da Alain Ducasse e dai suoi chef e selezionate all’interno di un repertorio internazionale: un tour dei piatti e dei dessert dai più tradizionali ai più originali attraverso oltre 100 ingredienti protagonisti.

Alain Ducasse. Le migliori ricette dai Grands Livres de Cuisine

Credo che ce ne sia abbastanza, sia per soddisfare la nostra voglia di lettura, che per  per sbizzarrirsi con tantissime ricette capaci di risvegliare il palato e la fantasia.

Buona lettura e buon appetito con queste nostre dieci proposte scelte tra i migliori libri della cucina francese!


Un omaggio per te dal blog Parigi con Maigret: La Cucina Flambé.


 

Gastronomia francese ricette libri e prodottiultima modifica: 2021-04-25T02:00:59+02:00da albatros-331
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *