Maigret indaga nella città di Simenon

Maigret indaga nella città di Simenon

Maigret indaga nella città di Simenon, lento, pesante e con la fedele pipa.

Maigret indaga nella città di SimenonPer la seconda volta da quando Simenon ha presentato al pubblico il personaggio del commissario francese, Maigret conduce un’indagine a Liegi, città natale del suo autore.

Il romanzo è intitolato La danseuse du Gai-Moulin. Si tratta del decimo dedicato dallo scrittore belga al commissario Maigret. Esce nel novembre del 1931, per le edizioni Fayard, a soli dieci mesi dal lancio della collana nel febbraio dello stesso anno. Dieci mesi, dieci romanzi. Esattamente quanto Simenon aveva promesso al suo titubante editore presentandogli il progetto editoriale. Continua a leggere

Maigret poliziotto psicologo

Maigret poliziotto psicologo

Definire Maigret poliziotto psicologo è talmente ovvio da apparire banale.

Maigret poliziotto psicologoTutti gli appassionati delle sue inchieste, sanno benissimo che una delle caratteristiche peculiari del commissario, è proprio quella sua ricerca dentro l’animo delle persone coinvolte nelle sue inchieste, per scoprire le ragioni profonde che hanno portato a commettere un crimine. Continua a leggere

Maigret vino bianco rosso novello

 Maigret vino bianco rosso novello

Maigret vino bianco rosso novelloMaigret ama il vino: bianco, rosso, novello. Vino e alcolici a tutte le ore.

Maigret ama il vino, lo sanno bene tutti i suoi affezionati lettori. Infinite sono le occasioni in cui il commissario approfitta dei momenti, più o meno morti, delle sue inchieste per infilarsi in un bistrot e concedersi un calice, soprattutto di vino bianco. Continua a leggere

Maigret Curiosità Legittime

Maigret Curiosità Legittime

Maigret curiosità legittime o forse è meglio dire “legittimiste”.

maigret curiosità legittime

Curiosità curiose

Leggendo Maigret si possono scoprire curiose curiosità, soprattutto se, nel tentativo di arricchire un blog come questo, si vanno a leggere e rileggere cose già lette e rilette e lo si fa con una nuova e, un pochino, perversa attenzione.

Rileggendo appunto il romanzo di Simenon Monsieur Gallet, décédé, scritto nell’estate del 1930, ci si accorge di almeno due cose abbastanza curiose da volerle sottolineare.

Senza scendere nel dettaglio della storia, cosa che farò in un prossimo post, ricordiamo semplicemente che il nostro commissario è qui chiamato ad indagare sulla misteriosa morte di un uomo assassinato in un albergo di Sancerre. Continua a leggere

Maigret cinema Teatro Tv

Maigret disegnato da Ferenc Pintèr

Maigret disegnato da Ferenc Pintèr

Maigret Cinema Teatro TV

Perché, le forme di comunicazione e spettacolo emergenti nel XX° secolo, come il cinema, prima, il Teatro, la Radio, la Televisione, in seguito, si sono subito impossessate del personaggio di Maigret.

Anche questo ha sicuramente contribuito alla fortuna di autore e del suo commissario.

O è accaduto il contrario? Continua a leggere

Maigret e la Signora Maigret

Maigret e la Signora Maigret

"La signora Maigret confessa" di Diego Cappelli Millosevich

“La signora Maigret confessa” di Diego Cappelli Millosevich

Vogliamo qui introdurre il discorso sulla figura della Signora Maigret.

La silenziosa e devota compagna di vita del nostro commissario preferito.

Personaggio tutt’altro che secondario, dentro i romanzi che raccontano le inchieste di Maigret. Soprattutto da un certo punto in poi dell’opera simenoniana. Continua a leggere

Psicologia di Maigret: il complesso di inferiorità

psicologia di maigret

Maigret in una immagine di Pinter

Psicologia di Maigret: il complesso di inferiorità.

Le chiavi di lettura per interpretare Maigret sono numerose, ma la principale è, certamente, quella psicologica.

Simenon è appassionato di psicologia. Il suo personaggio più famoso, il commissario Maigret appunto, è tutto incentrato su aspetti sottilmente, spesso nemmeno tanto sottilmente, psicologici. Continua a leggere