Generazione Simenon: una sera au Lapin Agile

Generazione Simenon: una sera au Lapin Agile.

Cosa intendo per Generazione Simenon?

generazione simenon un soir au lapin agileHo voluto sintetizzare in questa espressione forse un po’ letteraria, ma non credo eccessiva, quell’ambiente culturale parigino in cui la figura di Simenon deve essere necessariamente inserita. Perché, pur nella ovvia unicità di ogni scrittore degno di questo nome, Simenon è anche il frutto di un’epoca e di un ambiente. Quello culturale parigino degli anni trenta. Continua a leggere

Colette scrittrice e ballerina fra scandali e ammirazione

Colette scrittrice e ballerina fra scandali e ammirazione.

Colette scrittriceColette scrittrice, ballerina e giornalista.

Fra scandali sentimentali e ammirazione del pubblico, si dipanano vita e carriera di questa donna straordinaria.

Abbiamo lasciato Colette Sidonie-Gabrielle, in arte soltanto Colette, sul finire del 1910 impegnata a respingere le proferte di matrimonio del suo innamoratissimo e ricchissimo spasimante ….
Il successo come scrittrice e come artista di palcoscenico l’ha resa famosa in tutta Europa, almeno quanto il suo recente divorzio e la sua scandalosa vita privata.

Ancora oggi ella è ricordata soprattutto come scrittrice di talento ed artista trasgressiva.
Un risvolto meno conosciuto della sua storia è quello che riguarda la sua attività giornalistica. Continua a leggere

Colette Sidonie-Gabrielle scrittrice icona della Belle Époque

Colette scrittrice icona della Belle ÉpoqueColette Sidonie-Gabrielle scrittrice icona della Belle Époque

Nei giorni scorsi sul suo Blog Simenon-Simenon (imprescindibile per tutti gli appassionati dello scrittore belga), Maurizio Testa ha pubblicato un bel post dal titolo “La Petite Idole…e l’opera inizia”, nel quale è rievocata l’epoca degli esordi letterari parigini di Simenon. Continua a leggere

Parigi Rue de Lappe

Parigi Rue de Lappe.

Parigi rue de Lappe

Parigi Rue de lappe

Rue de Lappe una strada di Parigi ben nota a tutti i lettori di Maigret, con la vicina Rue de la Roquette.

“Al numero 18 di rue de la Roquette, Maigret, trovò un albergo di infimo ordine. Quella parte della via è situata a meno di cinquanta metri da place de la Bastille e vi sbocca rue de Lappe con le sue balere e le sue bettole. A ogni porta c’è un bistrot, ogni casa è un albergo frequentato da vagabondi, disoccupati cronici, immigrati e prostitute. Continua a leggere

Venere Nera: Joséphine Baker regina della Parigi di Maigret

Venere Nera

Venere Nera, era Joséphine Baker regina delle notti parigine

Venere Nera: Joséphine Baker regina della Parigi di Maigret:

La chiamarono Venere Nera. Era Joséphine Baker, la notissima soubrette franco-statunitense icona degli anni ’30, e l’autore del commissario Maigret, Geoges Simenon ebbero una relazione segreta e appassionata, negli anni fra il 1925 e il 1927.

La storia d’amore fra i due non è più un segreto almeno da quando, prima, Pierre Assouline ne ha accennato nella sua monumentale biografia dello scrittore francese e, poi, il giornalista, scrittore e critico letterario Jean-Marc Loubier vi ha dedicato un intero libro Continua a leggere

La Parigi di Maigret: Suzy Delair

La Parigi di Maigret: Suzy Delair

la parigi di maigret suzy delair

Suzy Delair

Suzy Delair è una cantante ed attrice francese famosa, soprattutto, per il ruolo avuto nel film di Henri-Georges Clouzot Quai des Orfèvres del 1947.

Il film, che vinse il Premio internazionale per la regia a venezia nel ’47, è conosciuto in Italia con il titolo Legittima difesa.
Cosa centra tutto questo con il commissario Maigret che, lo abbiamo detto più volte, è il filo conduttore di tutto il tessuto di questo blog? Continua a leggere

Rue Sainte-Anne: Little Japan Paris

Rue Sainte-Anne:

Little Japan Paris!

rue sainte anne

Parigi la rue Sainte-Anne

Ho ricevuto oggi una mail dal mio amico Adrien. Si tratta di un giornalista free-lance che conobbi anni fa a Parigi e con cui sono ancora, saltuariamente, in contatto. Adrien ha accennato ad un lavoro che lo tiene ancorato da diverso tempo in rue Saint-Anne, al centro di una zona di Parigi che tutti ormai chiamano “Little Japan”. Continua a leggere